INTORNO AL VINO. Diario di un degustatore sentimentale

– Parole in Sorsi di Maria Teresa Gasparet –

Francesco Falcone è un degustatore, giornalista e “narratore” del mondo del vino che amo moltissimo perché nelle cose che fa ci mette oltre alla competenza, molta, molta passione che traspare e che personalmente mi coinvolge.

Anche in questo libro, ogni parola, ogni vino, produttore, vigneto o viaggio è colmo di trasporto e di partecipazione profonda.

Nella prefazione Francesco Falcone anticipa il suo modo di vivere il mondo di bacco:
“Per parlare di vino occorre esporsi, lasciarsi andare all’emozione. Un sentimento che non si può avvertire per ogni bottiglia e in ogni luogo, ma che accade. Diomama, se accade. E quando capita è uno stato di grazia.

Intorno al vino è un insieme di narrazioni di viaggi in giro per l’Italia con un approfondimento della Romagna e per la Francia, racconti di assaggi e di scoperta di vignaioli e vini capaci di emozionare per la loro genuina personalità
Per quanto riguarda LA MIA REGIONE il Friuli Venezia Giulia, in questo libro si narra di Federica e Lorenzo “artigiani radicali, in grado di mettere in connessione mano e testa, di aprire un dialogo costante tra le pratiche concrete e il pensiero”.
L’azienda in questione che apprezzo particolarmente è Vignai da Duline, ma di loro vi parlerò in un prossimo appuntamento!

Dal libro INTORNO AL VINO. Diario di un viaggiatore sentimentale Quinto Quarto Editore

“La degustazione è disciplina che non esclude l’istinto, l’immaginazione, la follia”

“No, il vino non è affatto materia leggera come si pensa, ma necessita passione, ambizione e approfondimento. La sua complessità esige pensiero e sentimento…”

“Ciò che invoca l’appassionato di terroir, così come il bevitore di storie, è un’etica della campagna, della viticoltura, dei trattamenti, delle fermentazioni, degli affinamenti, degli imbottigliamenti, del mercato.”

15 Aprile 2020