I VINI PER L’ESTATE

L’estate è tempo di momenti conviviali in famiglia e con gli amici in giardino o in terrazzo per godere della natura, della brezza serale e dell’amicizia degli ospiti.
Una domanda sorge spontanea: quali sono i vini più adatti alla stagione, agli aperitivi all’aperto e alle cene estive?

Ecco allora alcuni suggerimenti per la scelta dei vostri “sorsi estivi”.
Così come per il cibo si tendono a prediligere pietanze fresche e leggere, anche per il vino il nostro palato richiede una sensazione di freschezza sia per quanto riguarda la temperatura di servizio, sia per quanto riguarda le sensazioni gustative.

→  MINI CORSO DI ABBINAMENTO CIBO-VINO

Sicuramente andremo a scegliere vini bianchi o spumanti da servire freschi e che anche dal punto di vista sensoriale presentano note fresche agrumate, fruttate, minerali, sapide (Ribolla Gialla, Muller Thurgau, Malvasia, Lugana, Arneis, Vermentino di Sardegna, Falanghina…)

Da non tralasciare i vini rosati che già dal colore ci evocano una sensazione di “croccantezza” e che soddisfano il nostro palato con delicate note fruttate accompagnate da sapidità e freschezza (rosati da Nerello Mascalese, Pinot Noir, Nebbiolo, Malvasia Nera…)

Infine possiamo scegliere anche dei vini rossi da servire ad una temperatura adeguata, che presentato un corpo leggero e note fruttate fresche, non di confettura per intenderci o di frutta super matura (Lacrima di Morro d’Alba, Lambruso, Schiava, Bardolino…)

Per l’estate non cerchiamo quindi vini di grande struttura e potenza ma puntiamo sulla piacevolezza della frutta, del balsamico, della freschezza.

Maria Teresa Gasparet 29 Luglio 2020